Quattro passi per Badalucco

Quattro passi per Badalucco
17 Giugno 2019 Lucia

Badalucco è un paese arroccato lungo le sponde del torrente Argentina. Si raggiunge facilmente, lasciata la costa ad Arma di Taggia, percorrendo la SP548.   Mi piace esplorare questi paesi dell’entroterra ligure, perché pur avendo delle caratteristiche che li rendono simili uno all’altro, rivelano sempre delle piacevoli sorprese.

A Badalucco ci sono le antiche case medievali in pietra costruite lungo stretti vicoli e su piccole piazzette; arrivando da Arma di Taggia si può lasciare la macchina in un piazzale raggiungibile con un ponte moderno sul torrente proprio di fronte all’abitato. E poi è bello gironzolare a piedi e perdersi tra le stradine.

Prima di entrare nel centro vero e proprio si può salire su un ponte medievale a 2 arcate, costruito nella seconda metà del ‘500 e intitolato a santa Lucia con la piccola cappelletta dedicata alla santa siracusana.

I vicoli sono lunghi e stretti; sulle facciate ci sono piatti o pannelli ceramici o piccoli affreschi…anche qui, come in altri borghi liguri, una sorta di museo all’aria aperta.

L’edificio più imponente è la chiesa barocca di Santa Maria Assunta e San Giorgio.

Una cosa che mi piace sempre riscontrare quando gironzolo per i paesini dell’entroterra è che, anche se semi-abbandonati, con molte porte su cui spiccano i cartelli “Vendesi”, gli abitanti mantengono un certo amore per i loro borghi e le loro case, le decorano con gusto e così, anche chi non ha un vero e proprio giardino, crea una piccola oasi verde verticale.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*