Sguardi Genovesi a Palazzo della Meridiana

Sguardi Genovesi a Palazzo della Meridiana
15 Giugno 2020 Lucia

Eh sì avevo proprio voglia di vedere delle facce! Lo so che gli occhi parlano, che sono lo specchio dell’anima, che uno sguardo dice tutto, ma mi mancano i sorrisi e le smorfie. In questo periodo in cui le facce sono nascoste da mascherine, ho voluto approfittare delle prime aperture per visitare la mostra Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi Genovesi a Palazzo della Meridiana.

Una mostra di ritratti, ma non solo. I visi di bambini, di nobildonne, di senatori, dogi e guerrieri ci raccontano storie.

La mostra si apre con la sala allestita con le pareti a specchio per introdurci nel mondo dei ritratti e autoritratti e la prima opera esposta ė proprio il doppio ritratto di Luca Cambiaso che specchiandosi ritrae sè stesso, mentre dipinge il volto del proprio padre, Giovanni Cambiaso.

Se vi ricordate la noia provata quando, da bambini,  vi portavano dal fotografo che vi metteva in posa, per un tempo che vi sembrava lunghissimo, ma che in realtà sarà stato di pochi minuti, immaginate il sentimento di insofferenza che provavano i bambini ritratti dai pittori nel passato dovendo stare davvero per lungo tempo in posa. Non solo nobildonne e gentiluomini avevano i loro ritratti, ma anche i bambini erano rappresentati in dipinti che mettevano alla prova le doti di pittori in grado di cogliere il broncio sui loro visi, gli sguardi annoiati e gli atteggiamenti spontanei tipici dell’infanzia.

 

Il potere di uomini in corsa nelle carriere politiche, militari ed ecclesiastiche è suggerita da ritratti di volti autorevoli, dagli sguardi severi.

E poi ci sono le nobildonne vezzose, in abiti alla moda con pizzi e tessuti preziosi, dagli sguardi civettuoli. Eh si sa, ogni bravo pittore si impegna a sottolineare la bellezza e a camuffare piccoli eventuali difetti per esaltare la piacevolezza dei giovani visi femminili.  Ma in ritratti di donne più in età troviamo un realismo che ci racconta, attraverso le rughe e le imperfezioni del volto, la storia e il carattere della persona.

La mostra Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi Genovesi è a Palazzo della Meridiana (in salita san Francesco, 4) fino al prossimo 28 giugno, ma collegatevi al sito del Palazzo per controllare una possibile proroga.

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*