Un tour virtuale in Liguria

Un tour virtuale in Liguria
13 Aprile 2020 Lucia

Un tour virtuale per la Liguria.  In questo periodo così difficile,  dalle atmosfere quasi surreali, siamo tutti a casa e grazie ai mille siti, blog, social media riusciamo in qualche modo a evadere dalle quattro mura domestiche.

Anche io ho navigato sul web e ho trovato luoghi della Liguria che intendo visitare appena sarà possibile. Li condivido con voi partendo da Ponente verso Levante.

Virtual tour in provincia di Imperia…

Definito  il più grande clown della storia,  lo svizzero Charles Adrien Wettach, in arte Grock,  ad  Imperia si fece costruire una villa, un vero e proprio circo di pietra. Oggi è un museo che propone un percorso magico che, in un’atmosfera circense, ci avvicina all’arte del clown. Io non ci sono mai stata e sono curiosissima. Non vedo l’ora di poterlo visitare. Per ora vi suggerisco il video promozionale del Museo del Clown che trovate qui.

 

Mi piacciono un sacco i fiori; quando faccio delle camminate ne fotografo sempre tantissimi ed ho un archivio fotografico immenso. Confesso che però non ne conosco i nomi, mi piacciono e basta. Un posto che vorrei proprio visitare è Villa Hanbury; adoro i giardini botanici e il parco di Villa Hanbury, annoverato tra i giardini più belli d’Italia, ha anche una posizione invidiabile,  sul promontorio di Capo Mortola, presso il confine con la Francia.  Anche in questo caso, per ora mi devo accontentare dei filmati  sul canale YouTube dei Giardini Botanici Hanbury.

 

…e nel Savonese

 

Chi mi conosce sa che ho una passione per l’archeologia, in particolare per l’etruscologia. Dopo gli studi universitari e alcune campagne di scavo mi sono dedicata ad altro, ma la passione è rimasta. Ripenso al mio primo anno di università e all’esame di paletnologia e agli studi sulla grotta delle Arene Candide, e mi viene proprio voglia di  tornare a visitarle. Per ora mi devo accontentare di questo tour virtuale.

C’è poi un museo che mi incuriosisce parecchio e che spero di visitare presto: il Museo della Ceramica di Savona. Mi attira l’idea di visitare un museo dove fare un percorso dalla ceramica tradizionale ligure del ‘700 fino a esempi di design contemporaneo.

Sul sito del museo c’è un’interessante sezione con la presentazione inedita di oggetti conservati nel museo: una iniziativa legata a #iorestoacasa.

  In giro per Genova…

Quando finalmente sarà di nuovo possibile uscire di casa e riprendere una vita normale  voglio assolutamente visitare l’Orto Botanico di Genova, nel cuore della città.  Come vi dicevo mi piacciono fiori e piante, e prima di raggiungere i giardini di Villa Hanbury nell’Imperiese potrò forse più facilmente visitare la struttura  nel centro di Genova. Anche in questo caso per ora mi accontento di questo video

Voglio poi contattare il Centro Studi Sotterranei – Genova, per partecipare ad uno dei loro percorsi nella Genova nascosta e scoprire luoghi che credo siano davvero ricchi di fascino. Sulla loro pagina Facebook ci sono  i loro video

…e vicino a La Spezia

Ho sempre invidiato alpinisti e arrampicatori.. io soffro un po’ di vertigine e sono una gran fifona, ma una scalata sul Muzzerone, la palestra di roccia  vicino a Portovenere, la posso fare virtualmente seguendo uno dei tanti video girati sul posto

 

E per ora, con rassegnazione e resilienza, #iorestoacasa.

 

 

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*